nike airs max anche l’ex Ceo BCZ aveva comperato opzioni

nike air max 1 premium sp safari anche l’ex Ceo BCZ aveva comperato opzioni

Borse e MercatiCassa MalatiConsumi e risparmiIndici di borsaCalcolatore paghettafrZURIGO Anche Hans Vgeli, ex presidente della direzione della Banca cantonale di Zurigo (BCZ), aveva negoziato a titolo privato con opzioni sui titoli della Sulzer, violando le direttive che lui stesso aveva emanato. Con le sue dimissioni ha evitato una sua rimozione da parte della Commissione federale delle banche (CFB).Secondo la legge federale sugli istituti di credito, gli organi delle banche devono garantire un’attività irreprensibile. In caso contrario la CFB può ordinarne la destituzione. In seguito alle dimissioni di Vgeli, l’indagine è stata sospesa, ha detto all’ATS Marcel Aellen, responsabile presso la CFB per le borse e i mercati. Ha aggiunto di non poter fornire dettagli.La violazione delle prescrizioni emanate disturba. „Non si tratta di un comporatmento penalmente perseguibile, ma getta una luce dubbia su un dirigente bancario. Era una delle questioni esaminate durante gli accertamenti“, ha detto Aellen. L’organo di vigilanza non ha però giudicato se per la CFB Vgeli era ancora credibile, dato che si è dimesso“, ha aggiunto Aellen.Le operazioni private dell’ex Ceo sono state scoperte in occasione di un’inchiesta da parte della CFB, ha osservato Urs Ackermann, portavoce della banca, interrogato a proposito di anticipazioni del mensile „Bilanz“ e della „SonntagsZeitung“. Stando al mensile economico, che cita circoli bancari, l’ex Ceo avrebbe guadagnato oltre 50’000 franchi con tali operazioni.
nike airs max anche l'ex Ceo BCZ aveva comperato opzioni