nike air max silber Chi va in buca con Tiger Woods

nike schuhe air max Chi va in buca con Tiger Woods

Mentre gli appassionati di golf salutano il ritorno sul green di Eldrick „Tiger“ Woods, il mondo della finanza si domanda quali opportunità commerciali possa ancora offrire. Dando un’occhiata ai numeri è indubbio che la sua figura sia in grado di scatenare curiosità e attenzione. Quasi 7 milioni di americani sono rimasti incollati alla televisione il 19 febbraio, quando Woods si è presentato davanti alle telecamere per recitare il mea culpa e chiedere perdono alla moglie e ai fan per i suoi atteggiamenti libertini. Negli stessi istanti gli scambi al New York Stock Exchange sono scesi sotto al milione di azioni, facendo segnare il volume minimo della settimana.

„La storia ci insegna che i campioni che cadono in disgrazia possono tornare prepotentemente sulla scena“, spiga uno studio firmato da Erika Brendan, specialista nella gestione di marchi e immagini della società di consulenza Capitalwood Management. „In passato sono finiti nelle pagine di cronaca Ben Johnson (velocista squalificato per doping alle Olimpiadi di Seoul), Kobe Bryant (campione della Nba accusato di violenza carnale) e il nuotatore Michael Phelps (uso di marijuana). Di solito, però, se si infrange lo spirito sportivo il ritorno sulla scena diventa quasi impossibile. Le sfortune personali, invece, possono rappresentare un nuovo trampolino di lancio“.

Questi elementi vengono tenuti in considerazione anche dalle società che sponsorizzano le superstar. Un esempio illuminante è quello di Kobe Bryant che nel 2003 era stato accusato di aver violentato la cameriera di un albergo. I suoi sponsor si sono divisi in due: McDonald’s e Ferrero (con il marchio Nutella) hanno stracciato i loro contratti, mentre Nike e Coca Cola hanno continuato a puntare su di lui. E quando le accuse contro il giocatore sono cascate le due aziende ne hanno raccolto tutti i benefici. Bryant è tornato una stella di prima grandezza vincendo anche la coppa di miglior giocatore della Nba nel 2008, mentre le scarpe della Nike a lui intitolate sono uno dei prodotti sportivi più venduti al mondo.

„La stessa cosa potrebbe ripetersi con Tiger Woods“, continua lo studio. „Quasi tutti gli sponsor Parajumpers Long Bear Billig lo hanno abbandonato. Al suo fianco sono rimasti in pochi, fra cui la Nike e la Tag Heur“. Una mossa azzeccata, in termini di visibilità. Durante il master di Augusta che si è tenuto l’8 e il 9 Parajumpers Damen Billig aprile le televisioni hanno seguito ogni singolo movimento degli swing di Woods rimandando nelle case di milioni di telespettatori i due marchi. Il torneo, nel quale si è classificato quarto, è stato visto da circa 40 milioni di persone. Per il giuramento di Barack Obama i sintonizzati erano 37 milioni.

„A questo punto è pensabile che nuovi sponsor bussino alla sua porta“,
nike air max silber Chi va in buca con Tiger Woods
dice Brendan. „I papabili sono i concorrenti delle società che hanno abbandonato il campione“. Fra questi c’è il gruppo di Tlc Verizon che entrerebbe al posto di AT Un’altra che potrebbe farsi avanti è la Coca Cola per promuovere il suo sport drink Powered. „La mossa potrebbe permettergli di far guadagnare al prodotto quote di mercato nei confronti del Gatorade della Pepsi“, spiega il report. „Il primo ha una fetta del 20%, mentre il secondo del 70%“.

Cavalcare la nuova popolarità di Tiger Woods, non è comunque un affare semplice. I responsabili dei diversi marchi dovranno cercare di creare delle Parajumpers Damen Billig somiglianze fra il loro prodotto e le virtù (da rinfrescare) del campione. „Il vantaggio è che il giocatore ha confessato pubblicamente le sue colpe e una seconda possibilità, soprattutto per un peccato veniale, non si nega a nessuno“, conclude lo studio di CM. „Su questo gli esperti di comunicazione stanno già lavorando“.

Le informazioni contenute in Moncler Jacke Damen questo articolo sono esclusivamente a fini educativi e informativi. Non hanno l’obiettivo, né possono essere considerate un invito o incentivo a comprare o vendere un titolo o uno strumento finanziario. Non possono, inoltre, essere viste come una comunicazione che ha lo scopo di persuadere o incitare il lettore a comprare o vendere i titoli citati. I commenti forniti sono l’opinione dell’autore e non devono essere considerati delle raccomandazioni personalizzate. Le informazioni contenute nell’articolo non devono essere utilizzate come la sola fonte per prendere decisioni di investimento. Partita IVA 13211660157. Tutti i diritti sono riservati. Si prega di leggere attentamente Termini e Condizioni e Politica per la Privacy. Il Morningstar Star Rating per le azioni è assegnato in base alla stima dell’analista del Fair Value di un’azione. Non è un dato di fatto, bensì una proiezione/opinione. Lo Star Rating è determinato da quattro elementi: (1) la nostra valutazione del vantaggio competitivo dell’azienda (Economic Moat), (2) la nostra stima del Fair Value dell’azione, (3) la nostra incertezza su tale stima (Uncertainty) e (4) il prezzo corrente di mercato. Tale processo porta all’assegnazione di un rating espresso con le stelle. Ogni stella ha un significato preciso e il rating viene aggiornato giornalmente. 5 stelle rappresentano la convinzione che l’azione offra un buon valore al suo prezzo corrente (cioè che sia Parajumpers Sale Billig a sconto); 1 stella che l’azione non sia a sconto. Se le nostre ipotesi basate sui singoli casi sono corrette, il prezzo di mercato con il tempo convergerà sulla nostra stima di Fair Value (il nostro orizzonete di riferimento sono tre anni). Gli investimenti in titoli sono soggetti al rischio di mercato e ad altri rischi. La performance passata di un titolo può essere replicata o meno in futuro e non è indicativa della performance futura. Per informazioni dettagliate relative al Morningstar Star Rating per le azioni, cliccare qui.

La Stima del Quantitative Fair Value rappresenta la stima di Morningstar del valore odierno dell’azione di una società, espresso in dollari per azione. La Stima del Quantitative Fair Value si basa su un modello statistico derivato dalla Stima del Fair Value che gli analisti azionari di Morningstar assegnano alla società e include una previsione finanziaria sull’azienda. La Stima del Quantitative Fair Value è calcolata giornalmente. Non è un dato di fatto, bensì una proiezione/opinione. Gli investimenti in titoli sono soggetti al rischio di mercato e ad altri rischi. La performance passata di un titolo può essere replicata o no in futuro e non è indicativa di una performance futura. Per informazioni dettagliate relative alla Stima del Valore Equo Quantitativo,
nike air max silber Chi va in buca con Tiger Woods
clicca qui