air max 1 prm ancora nessuna traccia di Fulvio Cicconi

air max 1 man ancora nessuna traccia di Fulvio Cicconi

Fermo, 7 novembre 2016 Ancora nessuna traccia di Fulvio Cicconi, il 34enne di Fermo scomparso sabato 29 ottobre alle 17,30, dopo aver salutato la madre, dicendo che sarebbe andato a vedere la partita allo Juventus Club. E‘ stata questa l’occasione in cui i familiari hanno visto il giovane per l’ultima volta. Poi più niente, nemmeno una telefonata.

Allo Juventus Club però Fulvio non è mai arrivato e si è letteralmente volatilizzato, lasciando una sola traccia: la sua Fiat Panda, che è stata ritrovata sul lungomare di Porto San Giorgio, all’altezza dello stabilimento balneare Lo Storione. All’interno dell’auto la polizia, che indaga sulla scomparsa del giovane, ha rinvenuto la patente, ma non il suo portafogli né il telefonino.

L’allarme era scattato due sabati fa, quando i familiari non avevano visto rientrare il 34enne per la notte. A quel punto avevano allertato le forze dell’ordine, che avevano iniziato a cercarlo in tutto il territorio. Nessuno l’ha visto, però, e il giovane non ha più contattato né la famiglia né gli amici. Lunedì 31 ottobre la prefettura aveva fatto scattare il Piano persone scomparse e le ricerche erano state allargate a livello nazionale. Tutte le forze dell’ordine erano state allertate ed erano state diramate le generalità del giovane a ogni posto di polizia e alle stazioni dei carabinieri. Erano stati acquisiti i filmati registrati dal sistema di videosorveglianza della stazione di Porto San Giorgio, ma senza esito.

La prima ipotesi era che il 34enne avrebbe potuto abbandonare la sua auto per poi allontanarsi volontariamente in treno. Gli investigatori, però, ora spaziano a 360 gradi e hanno preso in considerazione anche il gesto estremo o che qualcuno possa aver fatto del male a Fulvio. Il giovane, il giorno prima di scomparire aveva prelevato 250 euro dal bancomat, ma poi più nulla.

Fulvio, molto conosciuto in città, dopo aver studiato presso il liceo classico „Annibal Caro“ di Fermo, si è laureato all’università di Macerata in scienze della comunicazione. Ma la sua passione è il calcio. Dopo essere stato giocatore, ha allenato le giovanile della Firmum per due anni. Recentemente ha frequentato l’esclusivo corso di Coverciano di Match Soccer Analisys, in cui si insegna ad analizzare con il computer i dati delle partite di calcio. Proprio in virtù di queste sue conoscenze aveva collaborato come assistente alla Sambenedettese e collaborava con la Fermana.

Chiunque lo avesse visto di recente è pregato di mettersi in contatto con la famiglia, il commissariato di Fermo o la prefettura.

LE GENERALITA‘: Fulvio Cicconi, nato a Fermo il 4 febbraio 1982, residente in via Guarnieri, si è allontanato da casa nel pomeriggio del 29 ottobre a bordo della propria autovettura Fiat Panda che ha abbandonato sul lungomare sud di Porto San Giorgio.

Di corporatura media, alto circa 1,77, peso 80 chilogrammi, occhi castani, taglia 50, con barba folta di colore castano, dello stesso colore dei capelli folti e mediamente lunghi. A meno che non l’abbia tagliata nel frattempo. Potrebbe indossare un paio di occhiali da sola Ray Ban poiché li usa abitualmente.

Al momento dell’allontanamento vestiva con pantaloni di una tuta sportiva di colore blu e giubbino leggero dello stesso colore, scarpe sportive Nike di colore celeste acceso.
air max 1 prm ancora nessuna traccia di Fulvio Cicconi